Varsavia è la capitale della Polonia ed è una città ricca di storia, cultura e tradizioni particolari. I suoi quartieri riflettono lo sviluppo economico ed offrono innumerevoli attrazioni.

Non solo edifici caratteristici e punti di interesse storico, ma anche ristoranti ed hotel di alto livello che hanno contribuito alla crescita del turismo del paese. Scopriamo quali sono i migliori quartieri di Varsavia!

Stare Miasto

Foto di Ferdziu|WikiCommons

Si chiama così la famosa Città Vecchia di Varsavia, ovvero il luogo che meglio rappresenta la sua storia e che ancora oggi ne mantiene alcuni resti, come edifici antichi ed anche sculture ed altri elementi simbolici.

Questo quartiere è famoso anche perché i polacchi ne sono particolarmente orgogliosi, dato che rappresenta la ricostruzione avvenuta dopo la seconda guerra mondiale. I cittadini infatti, durante quel periodo, si impegnarono a ricreare in modo perfetto tutte le costruzioni distrutte durante i bombardamenti.

Qui è possibile trovare anche il Castello Reale, le famose mura fortificate e la Piazza del Mercato.

Nel 1980 il quartiere ha ricevuto anche la nomina di Patrimonio Mondiale dell’Umanità da parte dell’UNESCO.

Srodmiescie

Foto di Kudak|WikiCommons

Si tratta del quartiere principale di Varsavia, quello più centrale e che rappresenta al meglio la vita della capitale.

Di solito è proprio questa la prima tappa che visitano i turisti, anche per via della presenza di ben due stazioni ferroviarie. Una tra queste è la famosa Stazione Centrale, che permette a Srodmiescie di essere ben collegato con gli altri quartieri della capitale polacca.

Sono molto numerose anche le attrazioni presenti in questa zona. La prima da non perdere è il famoso Palazzo sull’acqua presente nel Parco Lazienki. Sempre qui sono presenti anche il Palazzo della Cultura e delle Scienze, il Palazzo Belweder e la sede dell’Università di Varsavia.

Nowy Swiat è la zona più in del quartiere, ricca di vie dedicate allo shopping ed anche di bar e ristoranti.

Praga

Foto di Jialiang Gao|WikiCommons

Si chiama così questo particolare quartiere di Varsavia, che fino a pochi anni era considerato addirittura come zona da evitare.

Tale immagine oggi è scomparsa del tutto, poiché la zona ha subìto una trasformazione radicale. Tutte le sedi industriali che erano attive durante la seconda guerra mondiale sono diventate dei famosi locali attivi soprattutto di notte.

Oggi le vie di questo quartiere sono considerate rinomate e luogo di ritrovo di numerosi artisti, che spesso decorano gli edifici con magnifiche opere. L’area è infatti famosa soprattutto per la street art.

Powisle

Foto di Cyrkiel-network|WikiCommons

Anche Powisle, come il quartiere precedente, ha subìto una profonda trasformazione nel corso degli anni.

Se Praga era da evitare perché considerato un quartiere malfamato, Powisle invece veniva ignorato perché insignificante, senza attrazioni per turisti né per residenti. La sua situazione oggi è cambiata a tal punto che ogni giorno arrivano viaggiatori da tutto il mondo per esplorare e percorrere le sue vie lussuose, alberghi di un certo livello e residence magnifici.

Oltre a questo è anche la sede del famoso Copernicus Science Center, uno dei planetari più visitati del globo, e del Parco Kazimierzowski. Proprio qui troveremo il popolare simbolo di Varsavia: la leggendaria sirena.

Wilanow

Foto di Przemysław Jahr|WikiCommons

Viene chiamato anche la Versailles di Varsavia perché sede del Palazzo Wilanow e da un magnifico giardino reale.

È una delle aree più ricche della città e, passeggiando per le sue strade e i suoi viali, sarà possibile incontrare qualche famoso attore o politico illustre. Proprio qui infatti vi sono diverse abitazioni appartenenti ai più famosi VIP.

Wilanow è un quartiere rinomato anche per le numerose aree verdi presenti: un buon motivo per visitarlo e prendersi una pausa di relax durante la nostra esplorazione.

Autore: Giada Fiordaliso

Prenota visite e tour a
Varsavia su GetYourGuide

Polonia
Polonia * - Copertina flessibile (510 pages)
Di Baker, Mark (Autore), Di Duca, Marc (Autore), Richards, Tim (Autore), Dapino, C. (a cura di)
Prezzo: 23,75 €
Risparmi: 1,25 € (5%) (5 %)
17 Nuovi da 23,75 €1 Usati da 20,00 €
(* = link affiliato / fonte immagine: Programma Affiliazione di Amazon)