ho. all’estero: costi e tariffe in viaggio dell’operatore virtuale di Vodafone

Categories Recensioni serviziPosted on
Condividi:

Per combattere i concorrenti low cost Vodafone ha messo in campo il suo operatore virtuale, ho mobile. Quest’ultimo può essere considerato il migliore degli operatori mobili perché si serve della rete Vodafone, la migliore in Italia.

Se in Italia ho mobile funziona egregiamente a costi contenuti, oltre i confini nazionali la situazione cambia.

In quest’articolo vediamo come si comporta ho mobile all’estero, e soprattutto a quale prezzo.


Il piano base di ho.

Dopo il lancio in grande stile con un’offerta esclusiva di 6,99 euro al mese, minuti illimitati e 30GB di connessione dati, oggi il piano tariffario nonché cavallo di battaglia dell’operatore gestito da Vodafone è di 9,99 al mese – sempre con minuti illimitati e con 50Gb di internet… in Italia.

E poi disponibile un’offerta ancora più conveniente, ma dedicata esclusivamente ai clienti di Iliad e operatori virtuali come Kena: un pacchetto inclusivo di minuti illimitati e 50GB a soli 5,99 euro al mese.

Come accennato in precedenza, ho. si serve della rete Vodafone che garantisce un’ottima copertura in tutta Italia.

Il costo previsto per l’attivazione della scheda SIM (una tantum) è pari a 9,99 euro.

Se terminano i giga disponibili, ho. mobile blocca autonomaticamente la connessione, così da non incorrere in spese inattese. L’opzione Riparti consente tuttavia di iniziare un nuovo ciclo tariffario e dunque di riattivare l’intero traffico dati previsto dall’offerta.

Costi e tariffe di ho. all’estero

Indiscutibile è la convenienza e la qualità del servizio in Italia, ma cosa avviene all’estero con ho. di Vodafone?

In Europa

Tutti i piani tariffari mantengono i minuti illimitati – in entrata e in uscita – da e verso i paesi dell’Unione Europea.

Cosa vuol dire? Se chiamiamo verso un telefono tedesco o spagnolo, per fare un esempio, non pagheremo nulla.

Allo stesso modo, se ci troviamo in un paese UE – ad esempio Francia o Paesi Bassi – non pagheremo le telefonate verso l’Italia ed altri paesi dell’Unione Europea.

Le telefonate da e verso Svizzera, Turchia, Principato di Monaco costano invece 0,232 euro al minuto (poco più di 23 centesimi per ogni minuto di chiamata).

Attenzione alle telefonate verso il resto del mondo, che raggiungono la tariffa di 3 euro al minuto (no, non è un errore di battitura), mentre quelle in entrate sono incluse nel canone mensile.

Per quanto riguarda la connessione internet, nei paesi europei – o meglio paesi UE – è previsto un numero limitato di giga, ben diverso da quello disponibile in Italia:

  • Offerta da 9,99 al mese: 3,7 GB inclusi in UE
  • Offerta da 7,99 al mese: 3 GB inclusi in UE
  • Offerta da 6,99 al mese: 2,6 GB inclusi in UE

Nel caso in cui si superino i giga inclusi nel piano tariffario, meglio assicurarsi che la connessione sia bloccata: i costi per l’eccedente sono salatissimi.

Nel resto del mondo

Nonostante i limiti di connessione, viaggiare nei paesi UE non dà luogo a particolari difficoltà… ma nel resto del mondo?

Il principale problema delle compagnie telefoniche low cost è proprio questo: non prevedono alcuna opzione per poter usufruire di minuti e dati al di fuori dell’Unione. Da qui non c’è via di scampo.

Clicca qui per consultare l’elenco completo dei paesi e dei costi di ho. mobile all’estero

ho. conviene?

Non vi è dubbio che l’offerta di ho. sia molto conveniente in Italia.

Pur avendo un costo superiore a quello del concorrente Iliad (un euro in più) si potrà beneficiare della rete veloce Vodafone, disponibile nel 99% del territorio italiano.

Nei paesi membri dell’Unione Europea si può dire accettabile. Non vi sono problemi per telefonate e sms ma il limite dei giga disponibili si farà sentire.

Potremo usare la connessione dati per mappe e navigatore, indispensabili in viaggio, per consultare informazioni in rete o attraverso app, ma occorre fare molta attenzione con immagini, audio e video.

Su Whatsapp, ad esempio, dovremo evitare di scambiarci foto e altro tipo di contenuto multimediale con lo scopo di preservare i dati disponibili e utilizzarli per ciò che è davvero indispensabile.

A tal proposito, non dimentichiamo di impostare il download manuale dei file multimediali su tutte le app di messaggistica.

Fuori dai paesi UE, invece, il telefono andrebbe praticamente spento per non consumare un intero stipendio. Per questo motivo, dunque, ho. non è consigliato ai viaggiatori.

Valutazione
Data
Nome
ho. mobile di Vodafone
Voto
31star1star1stargraygray