Google Fi è un operatore virtuale di rete mobile, inaugurato recentemente dalla celebre azienda americana. Il suo obiettivo è fornire una scheda SIM globale… ma a quale costo?

Cos’è, dove si acquista e come funziona

Google Fi è in sostanza una SIM che si inserisce nello smartphone per telefonare, connettersi ad internet e inviare messaggi. Fin qui nulla di eccezionale.

È in un certo senso rivoluzionaria perché il suo piano tariffario è valido in tutto il mondo. In teoria è ideale per chi viaggia.

L’opzione scelta può essere usata nel proprio paese come nel resto del mondo, senza limitazioni geografiche, di volume dati o tempo.

Nel momento in cui si scrive questo articolo la distribuzione di Fi è limitata agli Stati Uniti, tuttavia può essere acquistata anche da turisti.

Se vi trovate negli USA potrete prendere la scheda da Best Buy e Target, oppure andare in cerca del distributore automatico presente nel Terminal 4 dell’aeroporto JFK, nel Terminal C dell’aeroporto di Newark.

Quanto costa?

Questo servizio sembra essere perfetto per i viaggiatori, soprattutto nel caso in cui ci si sposta spesso per lavoro o piacere. Perché allora abbiamo detto che è ideale ma solo in teoria? La risposta è molto semplice: i costi.

L’acquisto della SIM Google Fi costa 10 dollari (e non è questo il problema). All’attivazione si deve scegliere un piano tariffario (ed ecco il problema).

Prima di tutto dobbiamo scegliere il numero di persone per cui vogliamo sottoscrivere il piano telefonico (da 1 a 6). Più sono le persone, più si risparmia sui costi mensili dei singoli. Prendiamo come riferimento il piano per una persona.

Le opzioni sono due:

  • Unlimited
  • Flexible

Prendiamo in considerazione i piani per una sola persona.

Unlimited for 1 costa 70 dollari al mese ed offre chiamate, sms e giga illimitati. Flexible for 1 costa 20 dollari al mese + il consumo di giga (10 dollari per ogni giga).

Se scegliamo un piano per più persone otterremo un risparmio, ad esempio:

Unlimited for 2 costa 60 dollari a persona (invece di 70), cioè 120 dollari per due persone. Flexible for 2 riduce la tariffa mensile a 18 dollari per persona, mentre il costo della connessione rimane invariato (10 dollari per ogni giga consumato).

Più persone rientrano nel piano, più conveniente è la tariffa per singola persona.

Conclusioni

Il progetto di Google per portare un servizio telefonico globale è allettante, ma un rapido sguardo sui costi è sufficiente a far cadere tutto l’entusiasmo in un solo colpo.

Indiscutibile è la comodità di avere a disposizione una SIM da usare in tutto il mondo senza cambiare piani o acquistare promozioni con il proprio operatore.

Ciò detto, va detto che attualmente gli operatori telefonici italiani offrono opzioni per l’estero a costi che, se confrontati con quelli di Google Fi, sono super economici.

Inoltre è possibile comprare una SIM locale ai distributori automatici negli aeroporti per ottenere giga illimitati ad un prezzo ragionevole. In qualche caso si possono acquistare già da casa.