La cura dei capelli in viaggio è un aspetto che non può essere sottovalutato, soprattutto dalle donne.

Perfino un viaggio avventuroso e all’insegna del movimento riserva i suoi momenti di mondanità: una cena più raffinata o un drink alla sera richiedono un minimo di decoro!

Tenere in ordine i capelli in viaggio richiede un po’ di adattamento. Alcuni “trucchi”, però, ci permettono di trattare la nostra chioma quasi come se fossimo a casa, con i nostri prodotti e accessori.

Non rinunciamo ai nostri prodotti preferiti

Se dobbiamo prendere l’aereo, le regole impediscono di trasportare nel bagaglio a mano contenitori di liquidi (tra i quali rientrano creme, maschere, gel, ecc.) con volume superiore a 100ml.

Cosa vuol dire? Dobbiamo lasciare a casa il nostro prodotto preferito, l’unico in grado di domare i nostri capelli? Assolutamente no!

Le soluzioni sono due:

  • Acquistare confezioni da viaggio dello stesso prodotto

  • Acquistare flaconcini da 100ml da riempire e riutilizzare per tutti i nostri viaggi

La migliore è certamente la seconda. Nel primo caso, infatti, si spende di più e dovremo accontentarci delle marche disponibili.

Una scelta più smart è l’acquisto di flaconi da viaggio per liquidi e creme, da riempire con il prodotto che usiamo solitamente a casa. Tornati, basterà lavarli con acqua calda e metterli in attesa del prossimo volo… oppure continuare ad usarli, considerata la loro praticità.

I migliori si confermano i Moko, che costano poco e durano una vita se trattati bene:

Non tutte le spazzole sono uguali

Mentre a casa abbiamo a disposizione tutti gli strumenti indispensabili, in viaggio dobbiamo trovare una soluzione meno ingombrante, così da poter infilare tutto l’occorrente in un’unica valigia.

La piastra per capelli può essere sostituita da una spazzola lisciante che occupa un solo spazio ma include due diversi strumenti.

Se invece ci serve una semplice spazzola, la famosa Tangle Teezer è la soluzione giusta. Occupa poco spazio e possiamo infilarla nello spazio superiore del bagaglio dopo averlo riempito con vestiti e indumenti.

Tangle Teezer – La Spazzola Originale “sciogli-nodi”

Price: EUR 13,98

4.7 su 5 stelle (47 customer reviews)

12 used & new available from EUR 8,98

Casa privata? Diamo un’occhiata ai servizi disponibili

Mentre in albergo viene messo a disposizione un asciugacapelli in camera, negli appartamenti privati si consiglia di controllare le condizioni e servizi disponibili per evitare brutte sorprese.

Immaginate di prendere in affitto un appartamento e all’arrivo rendersi conto che non c’è il phon. Sia chiaro: ormai anche i privati danno in dotazione questo indispensabile elettrodomestico, tuttavia se non è esplicitamente scritto nell’annuncio, non potremo lamentarci nell’eventualità della sua assenza.

cura capelli in viaggio consigli

Qualora non sia elencato tra gli elettrodomestici disponibili, inviamo un messaggio al proprietario della casa per capire se si tratta di una semplice dimenticanza.

In casi estremi, estremi rimedi: nel nostro articolo I migliori asciugacapelli da viaggio. Non è la soluzione migliore (si tratta pur sempre di apparecchi meno potenti rispetto alla loro normale versione, tuttavia alcuni potrebbero sorprendere.

Per dovere di cronaca segnaliamo l’esistenza di diffusori da viaggio, ossia di diffusori pieghevoli e universali. Qualcuno si lamenta però che non siano realmente universali: prima di acquistarne uno,  spulciamo i commenti degli utenti per capire se ne vale la pena (dai un’occhiata qui).

Non dimenticare l’anticrespo

Se il crespo minaccia i nostri capelli quotidianamente, in viaggio la situazione non può che peggiorare.

Quando viaggiamo siamo sempre in movimento e dunque ci esponiamo a qualsiasi condizione climatica. Stressiamo il nostro corpo più di quanto non sia abituato, e i risultati possiamo vederli anche attraverso i capelli.

Non dimentichiamo di portare con noi un prodotto anticrespo. Sempre su Amazon si trovano interessanti soluzioni a costo contenuto e in flaconi di qualsiasi dimensione: Prodotti anticrespo da 100ml.