Costano poco e sono in grado di affrontare emergenze con la macchina. Ecco gli strumenti che non dovrebbero mai mancare in auto.

L’estate è la stagione dei viaggi in auto, quella in cui ci si sposta lungo la penisola per raggiungere destinazioni balneari o di montagna.

Partire spensierati, con la convinzione che tutto andrà per il meglio, induce a prendere poche o nessuna precauzione.

In questo articolo proponiamo un elenco di strumenti per affrontare le emergenze in cui potremmo incorrere durante un viaggio in auto.

Kit per riparare pneumatici

Slime offre un kit completo per la riparazione degli pneumatici sgonfi o forati.

All’interno della confezione troviamo un flacone di Slime, una sostanza in grado di riempire eventuali fori o lesioni dello pneumatico, e un compressore per gonfiare le ruote in qualsiasi circostanza.

L’efficacia del prodotto ha una durata di 2 anni.

Dopo averlo usato possiamo dunque proseguire tranquillamente il nostro viaggio, goderci la vacanza e fare ritorno a casa senza pensieri. Il compressore a 12V si alimenta dalla presa accendisigari dell’auto.

Slime 071628150028 Riparapneumatici

Price: EUR 24,54

4.3 su 5 stelle (212 customer reviews)

17 used & new available from EUR 24,54

Coperta termica

Le coperte termiche vengono usate in situazioni di emergenza per proteggere il corpo dalle alte temperature. Nel caso in cui l’auto dovesse fermarsi in autostrada nel mezzo dell’estate, la coperta termica potrebbe essere un’ancora di salvataggio.

Bramble propone un kit da 10 coperte, realizzate in alluminio di alta qualità e adatte a chiunque: adulti, bambini e neonati.

Ripiegate occupano poco spazio e il loro costo è assolutamente accessibile, soprattutto in considerazione della loro importanza.

Martello d’emergenza

Questo è il classico strumento che si acquista e si spare di non dover utilizzare mai. Non averlo è una scelta scaramantica che però potrebbe costarci caro.

Il martelletto di emergenza non solo deve trovarsi in auto, ma deve essere a portata di mano quando si è seduti. Serve infatti a tagliare le cinture di sicurezza e rompere il finestrino dell’auto qualora ci dovessimo trovare bloccati al suo interno in seguito ad un incidente.

Triangolo e gilet

Poco da dire al riguardo. Il triangolo e il gilet riflettenti sono imposti dalla legge e non esserne dotati è motivo di sanzioni in caso di controlli.

Un obbligo che certamente non costituisce un capriccio. Se l’auto si ferma improvvisamente, soprattutto nelle ore serali e notturne, senza di queste precauzioni potremmo risultare invisibili agli occhi dei guidatori in arrivo.

Kit di primo soccorso

Il kit di primo soccorso è indispensabile per tamponare le emergenze mediche in attesa dell’arrivo dei professionisti.

Su Amazon possiamo trovare kit completi ad un prezzo accessibile, come quello venduto da The Body Source.

Contiene tutto l’occorrente per intervenire in caso di emergenza (90 pezzi) all’interno di una valigetta in nylon compatta. L’intero contenuto è regolarmente approvato dalla Comunità Europea (CE).

Avviatore di emergenza

L’avviatore di emergenza per la batteria dell’auto è uno di quegli articoli che serve nel quotidiano come nelle uscite “straordinarie”.

Quando siamo in città possiamo ricorrere a semplici cavi da attaccare alla batteria di un’altra auto, ma quando si è in viaggio sono alte le probabilità di restare soli nel mezzo del nulla.

In questo caso affidiamoci ad un avviatore con batteria integrata. Suaoki ne propone uno di 10.800mAh, dotato di porte USB per ricaricare i dispositivi elettronici.

Si tratta dunque di una power bank con un’elevata capacità di carica, tanto da poter avviare un’auto.